home chi siamo dove Fiab Centro Giuridico Settore Scuola Parco Sila settore Parchi Micologico news link contattaci
 

 

 

 

Nona  Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate

20 Marzo 2016

ISCRIZIONE

LE FOTO

precedente edizione

INDICAZIONI STRADALI

(tracciato)

 

PRESENTAZIONE

EX FERROVIA

ARTICOLO FERROVIA

LE GREENWAYS

 

Il video della 1^Edizione, del 2 marzo 2008 si può trovare: http://ferrovieinvideo.magix.net/

 

 

 

 

 

 

 

BICIESCURSIONE LUNGO LA EX FERROVIA DEL MARCHESATO CROTONESE

 CROTONE – PETILIA POLICASTRO

In bici, a piedi,  lungo la ex ferrovia Crotone – Petilia Policastro, alla scoperta della biodiversità del Marchesato Crotonese”. 

 

Iniziativa a cura di: Circolo  Legambiente  di Petilia Policastro e Legambiente Calabria, partecipazione dei Circoli Legambiente di Crotone e di San Giovanni in Fiore.
Tratta interessata:  Crotone – Petilia Policastro.
Punto di ritrovo:nei pressi dei ruderi della stazione “Cutro –Scandale”
fontana pubblica, SS 109. 

Orario: 9.00.
Descrizione:

bici-escursione lungo un tratto dell’ex ferrovia dismessa delle Calabro-Lucane: Crotone – Petilia Policastro-, con partenza nei pressi dei ruderi della stazione “Cutro –Scandale;  interessa l'ultimo tratto, di circa 11 Km , rimasto sostanzialmente a fondo naturale fino alla stazione “Apriglianello –Papanice, ben adatto ad escursioni e ciclo-escursioni. Il paesaggio, pur caratterizzato dalle formazioni calanchive argillose definite  “badlands” per la scarsa copertura vegetale, in primavera si arricchisce di variegati cromatismi e di una interessante avifauna costituita da aironi, folaghe. Inoltre l’iniziativa consente di ri-scoprire il territorio e alcuni importanti aspetti storici del marchesato crotonese. Il recupero del tracciato della ferrovia “Crotone – Petilia”, di antichi tratturi utilizzati per la transumanza, potrebbe dar luogo ad una importante greeway, una “via verde”, che per il notevole valore ambientale dei territori attraversati, può rappresentare una grande opportunità nel settore del tempo libero e del turismo rurale. La realizzazione di un lungo il corridoio ecologico, costituito dal sistema fluviale del Tacina. Il collegamento tra le due importanti aree protette che ricadono nel Crotonese: Il Parco Nazionale della Sila e l’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto. L’itinerario potrebbe essere inserito in “ Eurovelo”, la rete cicloturistica europea, costituita da14 percorsi ciclistici a lunga percorrenza, che attraversano ben 42 paesi.