Provincia di Crotone

 

 Le Foto

L’iniziativa si avvale della collaborazione dell’associazione Impronte d’Avventura 

Bimbimbici 2003

“Strade sicure: a scuola in bicicletta”

domenica 11 maggio

Il Circolo Legambiente di Petilia Policastro, che ha aderito alla FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta”, ha organizzato domenica 11 maggio la manifestazione Bimbimbici 2003 “Strade sicure: a scuola in bicicletta”, promossa in Italia dalla FIAB –Federazione Italiana Amici della Bicicletta” e dalle associazioni aderenti, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio. L’iniziativa a Petilia Policastro è stata patrocinata dall’Assessorato alla P.I. della provincia di Crotone. La manifestazione, con partenza e arrivo dal bivio della frazione Foresta di Petilia Policastro, ha avuto una prima tappa, ricca di significati, la piccola chiesa di loc. Pianette, recentemente restaurata dopo anni di incuria; successivamente i mini biciescursionisti si sono inoltrati lungo uno stretto  e suggestivo viottolo tra gli uliveti, in una campagna in piena ripresa vegetativa, talvolta deturpata dalla presenza, ai margini delle strade di rifiuti di ogni tipo, carcasse d’automobili. La seconda tappa ha interessato il fiume Soleo, nei pressi del ponte della ferrovia, loc. “Tracca”; qui sono ben evidenti i lavori di sistemazione dell’alveo fluviale, taglio di alberi e opere di consolidamento delle sponde. La portata del fiume, estremamente ridotta, a causa dell’ingente derivazione per scopi irrigui, ha determinato la nascita di un’estesa boscaglia, che ha occupato gran parte dell’alveo fluviale. Da alcuni mesi si è costituita una rete, coordinata dal Liceo Scientifico di Petilia,  formata da Istituzioni Scolastiche, Associazioni, Comuni per avviare un’azione di conoscenza e tutela delle acque del bacino del fiume Tacina (Soleo, Vergari), nell’Anno Internazionale delle Acque; iniziativa  promossa dall’IRRE – Istituto Ricerca Educativa- della Calabria.

Un gustoso pasta party, all’ombra di uno splendido ulivo secolare, ha concluso una simpatica domenica di primavera.

La manifestazione ha riproposto il tema della sicurezza dei più piccoli negli spostamenti quotidiani lungo le vie delle nostre città. Solo se le strade sono sicure per pedoni e ciclisti, i bambini possono andare a scuola in bicicletta o a piedi in autonomia e serenità. Bimbimbici propone ad amministratori e cittadini una riflessione su tema della mobilità per riconoscere nella bicicletta un mezzo di spostamento quotidiano, capace di costituire un’importante alternativa all’uso del mezzo motorizzato. La futura Amministrazione Comunale di Petilia dovrà farsi carico dello spinoso problema della viabilità, una cittadina in cui non ci sono marciapiedi e le soste “selvagge” sono ormai una consuetudine.