Settore Scuola

Anno  2003

Progetto acque  (nel corso dell’anno)  

Il Circolo Legambiente di Petilia Policastro ha aderito al progetto “Il fiume Tacina: tra natura e cultura”, promosso dal Liceo Scientifico di Petilia Policastro, che si ricollega all’iniziativa dell’IRRE Calabria (Istituto Regionale di Ricerca Educativa) –  “Educazione e sviluppo delle risorse ambientali della Calabria. Metodologia della ricerca come didattica dell’insegnamento”, con specifico riferimento ai percorsi fluviali e ai corsi d’acqua della Regione. Nel 2003 si celebra l’Anno Internazionale delle Acque.

La Mappa del Tesoro (nel corso dell’anno)

Il progetto “La Mappa del Tesoro”, è stato proposto dalla Legambiente Nazionale, con Federparchi, UPI, ANCI, Coldiretti e Slow food; approvato da Ministero dell’Ambiente e della Pubblica Istruzione.Il progetto, a carattere nazionale, intende favorire la conservazione e la valorizzazione del patrimonio naturale e della biodiversità e  ha il fine di coinvolgere le scuole localizzate nei Parchi in un’attività di mappatura naturalistica e socioculturale.  Nella prima fase sono stati coinvolti  20 istituti ricadenti in sei Parchi Nazionali e in un Parco Regionale. Le scuole di  Petilia Policastro  coinvolte sono: il  Liceo Scientifico, la  Scuola Media e la Scuola Elementare.

100 Strade per Giocare. (6 aprile)

E’ una  grande festa d’inizio primavera organizzata in Italia dalla Legambiente, di bambini, ragazzi, ma anche adulti che “occupano” per un giorno strade e piazze pedonalizzate strappandole alle automobili e trasformandole in luoghi di gioco e di divertimento. 

Puliamo il Mondo 2002  (Settembre)

E’ l’edizione italiana  promossa dalla Legambiente di “Clean –up the World”, la più grande iniziativa mondiale di volontariato per la difesa dell’ambiente. Nell’edizione del  2000 c’è stata la partecipazione della Comune di Petilia Policastro e della Comunità Montana dell’Alto Crotonese e Marchesato.

Campo estivo naturalistico. 

L’attività è rivolta ai ragazzi che hanno un’età compresa tra gli 11 e i 14 anni, saranno coinvolti in studi naturalistici a diretto contatto con i fenomeni naturali.