home chi siamo dove Fiab Centro Giuridico Settore Scuola Parco Sila settore Parchi Micologico news link contattaci
 

 

 

locandina

 

RAI

Regionale

https://www.youtube.com/watch?v=5QLT0Cjbqao&feature=youtu.be

 

Spiagge Pulite  e Fondali Puliti 2014

 

Clean up the Med 2014

“Le Castella di Isola Capo Rizzuto" (KR)

8 GIUGNO

diamo il benvenuto all’estate con la consueta e attesa giornata di volontariato per ripulire le spiagge e i fondali dai rifiuti abbandonati

 

I Circoli Legambiente di Petilia Policastro e di Crotone, insieme alle associazioni di Le Castella: Prociv-Arci, Gruppo Giovani “Le Castella”, con la partecipazione dell’associazione “La Poiana” di Mesoraca, hanno aderito a “Spiagge e  Fondali Puliti”, campagna nazionale/internazionale di Legambiente

L’intervento di pulizia,   domenica 8 giugno, a partire dalle ore 9.30, interesserà un tratto di spiaggia e di fondale adiacente al Castello Aragonese di Le Castella

Dal 1995, ogni anno durante l’ultimo weekend di maggio, migliaia di volontari coordinati da Legambiente danno vita a una delle più grandi manifestazioni di volontariato ambientale internazionale, Clean Up The Med: una pulizia generale delle coste del Mediterraneo per liberarle dai rifiuti abbandonati e restituirle alla loro originale bellezza. Un gesto di grande civiltà che unisce idealmente le popolazioni di lingue e culture diverse di ben 1.500 località costiere

L’iniziativa, iniziata da alcuni giorni,  in numerose spiagge italiane, è arrivata alla conclusione che “Una marea di plastica invade le nostre spiagge”. I rifiuti più frequenti sulle nostre spiagge sono bottiglie e contenitori di plastica. Seguiti da tappi e coperchi, a pari merito con i mozziconi di sigaretta, poi da stoviglie usa e getta di plastica, dai cotton fioc e da mattonelle e calcinacci. Sono i risultati dell’indagine sulla beach litter (rifiuto da spiaggia) curata da Legambiente secondo il protocollo scientifico del ministero dell’Ambiente e di Ispra, nell’ambito della campagna Spiagge e Fondali puliti - Clean up the Med che ha impegnato durante il fine settimana migliaia di volontari nella raccolta dei rifiuti abbandonati.

Obiettivo dello studio  è indagare la quantità e la tipologia di rifiuti presenti sulle spiagge italiane e del mediterraneo al fine di contribuire all’applicazione della direttiva europea sulla Marine Strategy.  Un provvedimento che dà chiare indicazioni sull'impatto dei rifiuti marini e sull’obbligo di intervenire e rappresenta un’importantissima occasione per attuare finalmente politiche coordinate tra i diversi settori che riguardano il mare

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Partecipare è semplice, basta mettersi in contatto con il circolo di Legambiente di Petilia Policastro: www.legambientepetilia.it  - tel. 0962 433472 - 3334978211.